Silvio il Cavaliere e il conflitto d’interesse dei giudici

Silvio il Cavaliere,Silvio Berlusconi,interdizione,legittima suspicione,giudice

Silvio il Cavaliere si becca due anni di interdizione. La Corte d’Appello di Milano, in esecuzione della ben nota sentenza della Cassazione, statuisce che Berlusconi debba essere interdetto da ogni pubblico ufficio per due anni.

Gli avvocati di Silvio il Cavaliere valutano l’ipotesi di ricorrere contro l’ufficiale giudiziario che ha notificato la sentenza, il quale sarebbe amico del postino, che è cognato del fratello del giudice a latere che ha emesso la sentenza. “La legittima suspicione in questi casi esiste ed è forte” chiosano i legali indignati
Silvio il Cavaliere e il conflitto d’interesse dei giudiciultima modifica: 2013-10-19T19:29:00+00:00da elegitto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento