Bombicci: crocefisso al palo, maestra in croce

Nella scuola elementare Bombicci di Bologna, una maestra si permette di togliere il crocefisso. Apriti cielo: i reazionari del cattolicesimo ripartono all’attacco; in questo caso Fabio Garagnani, già parlamentare del Pdl.  E di nuovo giù con le polemiche, comprese quelle di Cesare Mirabelli, Presidente emerito della Corte Costituzionale, il quale sentenzia che il Consiglio di Stato ha affermato la validità … Continua a leggere

La testa della pitonessa

Nella inenarrabile confusione politica degli ultimi giorni, almeno una cosa è certa: Angelino Alfano ha chiesto a Berlusconi la testa della Santanchè, l’estremismo fattosi serpente.  La pitonessa, dal canto suo, è disposta a farsi decapitare in nome dell’unità del partito. Di quale partito? Pdl? Forza Italia? Nuovo Partito dei moderati? Una domanda alla quale non solo noi, ma nemmeno il … Continua a leggere

Berlusconi dichiara la crisi, potrebbe essere il momento…

Crisi di governo: i ministri del Pdl si dimettono. Questo ha un senso, non la buffonata delle dimissioni dei Parlamentari. Potrebbe essere il momento buono per la rimozione del cancro chiamato Cavaliere, per permettere alla democrazia di restare tale: con mille difetti, ma pur sempre democrazia. Potrebbe essere il momento di chiarire che gli interessi di una persona non sono … Continua a leggere

Santanché, la pitonessa ci prova. I pidiellini non si schiodano

“Arrogante, minaccioso e di parte”, questo è il giudizio che Daniela Santanchè esprime su Giorgio Napolitano.  La pitonessa con tutta probabilità non sa neppure, vista la sua cultura da scuola elementare, che esiste il reato di vilipendio al Presidente della Repubblica. Tuttavia, a parte questo, la cosa che più ci preme rilevare di questa donna, che non si capisce se … Continua a leggere

Tutti contenti

Habemus Giorgium! Napolitano fa tutti contenti. Contento il PD, esulta il PDL, soddisfatto Monti. Felici anche i Vendoliani che si sono smarcati giusto in tempo. Gioisce Hollande e Obama si entusiasma. Insomma, Napolitano rende tutti euforici. Allora perché… Il ritorno di Napolitano, invocato per salvare capra e cavoli, un po’ ci inquieta. Tutti gongolano e si ricompattano sotto l’egida aurea … Continua a leggere

Italiani per Berlusconi, fra larve e connivenze

Un terzo degli Italiani ha votato Berlusconi. Nel senso che ha votato l’uomo, non certo il partito, che non esiste e non è mai esistito.  La metà di questi Italiani è incosciente, nel senso che non capisce proprio; l’altra metà è connivente, perché eticamente vive o anela vivere come quel figuro che ha mantenuto in vita.  Nel frattempo i parlamentari … Continua a leggere

Porcellum 2, la vendetta

Ma chi ci crede che sul serio hanno intenzione di cambiare la legge elettorale. Con questa, loro se la cantano e loro se la suonano. Cui prodest un ritorno al passato o un salto nel futuro? Proprio a nessuno e soprattutto non giova al Pdl che pur di non cambiarla, con pretesti assurdi, lascia addirittura la maggioranza.  E fra un … Continua a leggere

Berlusconi e Alfano, un valzer patetico

Ah, beh; sì, beh Ha visto un re! Sa l’ha vist cus’è?. Un re che piangeva seduto sulla sella piangeva tante lacrime, ma tante che bagnava anche il cavallo! Povero re! E povero anche il cavallo!… Chissà perché, il valzer – un po’ patetico a dirla tutta – che stanno ballando Silvio e Angelino ci fa tornare alla mente le … Continua a leggere

Matteo Renzi, e adesso Pdl!

Sarebbe interessante sapere come ha reagito Matteo Renzi all’abbraccio di Silvio Berlusconi. “Porta avanti le nostre idee” ha detto l’ex Premier. Accidenti! Se questo è il nuovo (PD) che avanza, stiamo freschi. Siamo alle solite. Mentre Silvio riscende in campo  con le sue “accattivanti promesse” di togliere l’IMU e magari creare  quel milione di posti di lavoro garantito già venti … Continua a leggere