A proposito di sesso debole…

sesso debole, donna, usa, veneto, foto,

Poveri maschietti! La guerra dei sessi l’hanno persa da tempo, almeno nelle società più avanzate. Le donne, hanno pigiato sull’acceleratore e hanno fatto un sorpasso epocale.

Detronizzato in ogni campo, all’uomo era rimasta l’illusione che almeno sulla prestanza muscolare, da sempre sinonimo di mascolinità, non ci fossero dubbi: il titolo di sesso “forte” toccasse solo a lui.  Questa foto, purtroppo per loro, mostra che le cose non stanno così! Cade anche quest’ultimo appiglio. Parità (se non sorpasso) in ogni campo. Fine delle favole metropolitane, degli stereotipi, dei luoghi comuni e dei clichè. Che volete farci? Bisogna rassegnarsi all’evidenza.

sesso debole,donna,usa,veneto,fotoMa non temete, le donne hanno sensibilità e intelligenza da vendere: pur avendo abbondantemente dimostrato di avere una marcia in più in ogni campo, non ve la faranno pesare. Non prevaricheranno, non imporranno schiavitù e non cercheranno “principini del focolare”. Le donne hanno imparato bene cosa significa essere considerati una razza inferiore. Una donna, proprio perché per secoli lo ha sperimentato sulla propria pelle, sa cosa vuol dire vivere soggiogata e sottomessa a piaceri e voleri altrui. No, le donne non rifaranno gli stessi errori dell’altra metà del cielo…ma che soddisfazione quella fotografia!

A proposito di sesso debole…ultima modifica: 2012-01-20T13:26:00+01:00da elegitto
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “A proposito di sesso debole…

  1. faccio notare alcune cose: la donna veneta tiene appoggiato il tronco alla spalla, mentre i soldati lo devono tenere alzato con le mani sopra la testa….non si vede quanto in realtà sia lungo il tronco dei soldati….non possiamo sapere quanto tempo i soldati lo hanno tenuto sopra la testa, nè se magari hanno dovuto fare delle ripetizioni ‘su e giù, su e giù, su e giù…’ ; mi spiace tanto, ma io che frequento le palestre da anni, gareggio e insegno, non posso esimermi dal dire che è fisiologicamente impossibile, per una donna, a parità di dimensioni fisiche, essere forte come un uomo…figuriamoci di più!

  2. beh se è vero che le donne hanno spodestato gli uomini in tutti i campi allora aboliamo le quote rosa, i finanziamenti all’imprenditoria femminile, le borse di studio in rosa 🙂
    e magari mettiamo le quote azzurre, i finanziamenti all’impreditoria maschile, le borse di studio azzurro 😀

  3. @Main
    Considero le quote rosa una calamità poiché in esse è contentuo il germe di quella discriminazione che si vorrebbe eliminare: danneggiano la dignità della donna e minano le fondamenta delle pari opportunità.
    Discorso a parte meritano i finanziamenti. Se aboliamo i finanziamenti dedicati alle donne (notoriamente maltrattate dal mercato del lavoro), dobbiamo abolire anche tutti gli altri (iniziando dalla 448, appannaggio di un universo maschile già facoltoso e con “aderenze” molto in alto).
    Non conosco (ahimé!) le borse di studio in rosa. Se mi dai ragguagli in merito, te ne sarei infinitamente grata.
    Cordiali saluti

  4. ecco come dici bene tu tira fuori il cervello e fargli sgranchire le gambe perche’ l’intelligenza umana come la stupidita’ non ha sesso… . Ti senti soddisfatta di queste frasi: gli uomini, qua gli uomini la’… noi siamo meglio… sei felice? Ti senti soddisfatta? Brava vuoi una caramellina? Ecco adesso vai a trovare le tue amiche che la pensano come te, che hanno una marcia in piu’ ma stanno a piangere a casa loro sole come cani, a me gentilmente lasciami le donne intelligenti che ritengono che il cervello non dipende da quel mezz’etto di piu o in meno che hai sotto l’inguine. Che tristrezza leggere questi post da frustrate! Non ti rendi conto che con questi post assomigli desolatamente a tutte quelle donne in numero sempre maggiore che nei forum, su internet e sui blog sputano veleno perche’ ormai il loro vibratore ha cominciato ad avere un nome proprio di persona?
    p.s. Ironia lol non sapevo che l’acidita’ male espressa fosse velata ironia fra le righe.

  5. Wowww! Quanta enfasi! Colpito nell’orgoglio? Il canto del maschietto ferito! Gentile lettore, se fossi stato più attento e avessi avuto la pazienza di leggere i commenti precedenti, avresti potuto renderti conto che ho solo ironizzato su una foto…In fondo in questo blog questo si fa. Sono convinta delle pari opportunità (io!) che rivendico per tutti: donne, uomini, gay, gialli, neri bianchi e colorati. Per dirla tutta, amo gli uomini – quelli intelligenti, almeno…;) – e rispetto quella differenza di genere che ci rende naturalmente diversi. La marcia in più che ogni essere umano può avere rispetto a un altro dipende dalla capacità di comprendere, ascoltare, di mettersi in discussione, di rispettare le altrui opinioni (soprattutto quando queste non coincidono con le sue) e, infine, di ironizzare (qualcuno una volta disse: è l’ironia che ci salverà!). In pratica la differenza è data da quella che i comuni mortali chiamano intelligenza. Non mai giudicato qualcuno dal sesso, dal colore o da quanto ha in tasca, ma solo da come si comporta, dalla sua educazione, dal suo pensiero e…da ciò che scrive…(a buon intenditor…)
    Grazie per la visita e sii più sereno…;)

I commenti sono chiusi.